lunedì 12 dicembre 2011

Pasta brisè

Dillo Cucinando: Ecco una ricetta utilissima…ideale per torte sia salate che dolci. Utilizzabile come base per realizzare stuzzichini e crostatine. E’ l’alternativa leggera sia alla pasta frolla che alla pasta sfoglia. Ne esistono diverse versioni…questa è quella più “povera” perché non prevede l’uso dell’uovo. E’ indicata per contenere ripieni particolarmente saporiti.

Difficoltà:
Media

Ingredienti: (per la base di torte di 22 cm, 12 crostatine o 20 finger food)

- 250 g di farina 00
- 100 g burro
- acqua ghiacciata
- sale
- zucchero

Preparazione :
questo è un passaggio della ricetta
Questo è un passaggio della ricetta

Versate la farina setacciata sul piano di lavoro (io metto tutto in una terrina così sporco meno ;-) ). Mettete al centro il burro ammorbidito a tocchetti. Lavoratelo schiacciandolo con una forchetta e aggiungendo via via 3 cucchiai d’acqua molto fredda. Aggiungete un pizzico di zucchero ed un pizzico di sale.


questo è un passaggio della ricetta
Questo è un passaggio della ricetta


Quando il composto sarà omogeneo e granuloso ammassatelo con la punta delle dita, fino a formare una palla. Se necessario aggiungete altra acqua.


questo è un passaggio della ricetta
Questo è un passaggio della ricetta


Avvolgete la pasta in carta per alimenti e fate rassodare in frigo per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo, lavorate la pasta con il mattarello per ottenere la forma di cui avete bisogno. Siate veloci e toccatela con le mani il meno possibile, poiché la pasta brisè, a temperatura ambiente, tende a sbriciolarsi.


Foderate con la pasta la vostra tortiera o delle formine. Bucherellate la superficie con i rebbi della forchetta. Se cuocete la pasta brisè “in bianco”, cioè senza ripieno, abbiate l’accortezza di foderare la superficie con carta forno su cui disporrete dei legumi secchi (servono come peso per non far crescere la pasta). Cuocete a 180° per circa 10-15 minuti.

Consigli:
Potete usare questi cestini di pasta brisè per fare splendidi finger food. Vi basterà riempirli con formaggi cremosi aromatizzati come caprino al prezzemolo, stracchino al pesto di rucola...o con verdure di stagione saltate in padella.
Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento